Corso di Comunicazione Guerrilla

Di fronte alla supposta naturalezza e ovvietà dell’ordine dominante c’è bisogno di sprigionare il nostro potenziale sovversivo che metta in discussione la legittimità del potere e che apra spazi per nuove utopie. Perciò il circolo di Brescia del Movimento per la Decrescita Felice, fucina di attività e ricerche per promuovere modi di vivere che accentuano la qualità e non la quantità, insieme a Valerio Gatto Bonanni, attivista e artista, hanno organizzato un corso di Comunicazione Guerrilla.
La Guerrilla Comunicativa è una tattica di sopravvivenza nel mondo dell’immaginario standardizzato. Uno strumento di critica gioiosa e divertente che riprende possesso simbolicamente della città e dei suoi spazi sociali e politici.
Non si tratta infatti di trovare uno stile aggressivo su Facebook o creare una Twitter-storm ma di studiare e praticare la concretissima creatività comunicativa.

Si passerà in rassegna il ricco repertorio di tecniche che stimolano effetti sovversivi nei processi di comunicazione: détournement, sniping, camouflage, happening, subvertising, fake, manifestazioni alternative, teatro invisibile, attacchi psichici, foto-azioni, nomi collettivi, marachelle, plagiarismo, , travestimenti, clown army, contestazioni comiche.
Verranno forniti inoltre strumenti su come realizzare e organizzare una campagna, un’azione, un blitz ed esercizi pratici per lo sviluppo del processo creativo.
C’è una fonte inesauribile di possibilità che risiede nella nostra libera immaginazione, bisogna compiere lo sforzo per farla fluire.

Dove: Sala Civica Minelli a Brescia in Vicolo Borgondio 29.

Quando: Sabato 13 Maggio dalle 15:00 alle 18:00 e Domenica 14 Maggio dalle 9:30 alle 12:30.

Sabato alle 20:30, per chi vuole, ci si ritrova sempre alla Sala Minelli per una proiezione sui temi del corso.

Costo: € 20

Come iscriversi: Info ed iscrizioni a unisf.decrescitabrescia@gmail.com – 3491292191

Aperto a: attivist*, student*, attori/performer, cittadin* attiv*. Numero di partecipanti: massimo 25.

A cura di Valerio Gatto Bonanni, regista e performer, responsabile della compagnia teatrale SemiVolanti e co-autore del progetto artistico per/con migranti Black Reality, attivista dal 2009 in campagne, azioni e occupazioni come Terra!, Giovani NON +, Il nostro tempo è adesso!, Teatro Valle Occupato

Annunci